Direzione didattica di Pavone Canavese

 

[educazione interculturale] [glossario] [home page]

multiculturalitÓ

La multiculturalitÓ Ŕ un dato di fatto, il concetto descrive la fattuale compresenza di culture diverse entro una societÓ.
InterculturalitÓ descrive invece uno specifico "progetto" di interazione entro le societÓ multiculturali.

La multiculturalitÓ - come scrive Duccio Demetrio - "Ŕ un dato di fatto i cui sviluppi appaiono irreversibili e incontenibili proprio perchÚ quanto va accadendo non potrÓ mai essere arrestato da leggi restrittive sull’immigrazione nei diversi paesi". (nota 1)

La presenza di molte culture in uno stesso contesto culturale Ŕ legata ai pi¨ significativi processi dell’etÓ contemporanea:

Secondo Alessandro Bosi "Con il termine multiculturalitÓ si indica un dato di fatto: l’esistenza, su un territorio, di molteplici culture. Con [il termine] interculturale (invece) si intende un progetto di interazione tra le parti. In una logica interculturale i processi di socializzazione non mirano all’integrazione delle diversitÓ. Non si pu˛ pensare di rendere integro, di rendere uno ci˛ che Ŕ costitutivamente diverso. Ovvero lo si pu˛ fare, ma meglio sarebbe dire: si pu˛ tentare di farlo, cancellando, nella sua memoria, la sua diversitÓ" (nota 2) (vedi, prossimamente, razzismo, razzismo differenzialista)

 

Note

1) D. DEMETRIO, Pedagogia interculturale e lavoro sul campo, in D. DEMETRIO- G: FAVARO, I bambini stranieri a scuola, La Nuova Italia, Firenze, 1997 pag 25.

2) A. BOSI, La corte dei miracoli, Battei, Parma, 1998 p. 35-36.